[ 16 ]
[ 17 ]
[ 18 ]
[ 19 ]
[ 20 ]
[ 21 ]
Contattaci
Adozioni
ONLUS
L'ENPA di Perugia per il terremoto

Anche la sezione di Perugia si è mobilitata per raccogliere aiuti per gli animali colpiti dal terremoto d'Abruzzo: quelli che vagano dispersi alla ricerca della loro famiglia, quelli che l'hanno persa per sempre e quelli che non l'hanno mai avuta, visto l'alto tasso di randagismo di quella regione.
L'ENPA di Sulmona, incaricato di coordinare le operazioni di assistenza agli animali, si preoccupa non solo di soccorrere e nutrire gli animali da reddito, ma anche di raccogliere gli animali da compagnia e rintracciarne, quando possibile, i proprietari. Questo implica la necessità di grandi quantità di mangimi vari e di quanto possa servire ad albergare e curare cani, gatti, conigli domestici.
L'ENPA di Perugia ha proposto ad alcuni negozi di generi per animali di avviare una raccolta di cibo e materiali, invitando chi fa spese presso di essi ad aggiungere qualcosa per gli amici a quattro zampe meno fortunati. In due settimane abbiamo avuto un grande risultato! Non solo i cittadini hanno risposto all'appello, ma gli stessi commercianti hanno contribuito molto generosamente in prima persona.
Ringraziamo di cuore:
-Il Mondo di Pippo di San Mariano - Il Cucciolo di San Sisto - Novatrade di Perugia - Zoocenter di Ferro di Cavallo
- Zoogarden di Ponte San Giovanni - Cip e Ciop di Tuoro - La Casa degli Animali di Deruta



TERREMOTO, LA SITUAZIONE DEGLI ANIMALI

Arrivano continuamente alla sezione ENPA di Perugia, attraverso la posta elettronica e il telefono, richieste da parte dei cittadini di informazioni sulla situazione degli animali nelle zone terremotate. Sono costretta a tornare indietro nel tempo, quando nel 1997 eravamo noi colpiti dal terremoto ed eravamo noi a dover fronteggiare l'emergenza causata dal sisma. Con grande soddisfazione rilevo che la sensibilità nei confronti degli animali, in questi ultimi anni è notevolmente aumentata. All'epoca noi di Perugia che eravamo il punto di riferimento raccogliemmo nel giro di pochi giorni circa 50 cani rimasti senza padrone o già vaganti.
Posso immaginare quanti problemi dovranno affrontare gli amanti degli animali abruzzesi, essendo questa calamità notevolmente più grave di quella che colpì l'Umbria.
Ma l'ENPA nazionale e locale, fortunatamente è presente, tiene sotto controllo la situazione e, su incarico della protezione civile, coordina le altre associazioni nell'attività di aiuto agli animali presenti sul territorio colpito. I cittadini che volessero inviare degli aiuti possono segnalare la loro disponibilità all'indirizzo terremotoabruzzo@enpa.org , oppure rivolgersi direttamente alla sede di Perugia, allo 075 398490, il pomeriggio, oppure scrivere a info@enpapg.it. Abbiamo contattato direttamente la sede operativa di Sulmona, siamo esattamente a conoscenza delle loro attuali necessità e ci siamo resi disponibili ad un aiuto concreto. Le cifre diffuse nei giorni scorsi che parlano di 5500 animali domestici incustoditi sono assolutamente false e inattendibili. Il censimento degli animali nelle aree colpite è iniziato il 10 aprile. Ad avviare il lavoro sono le Guardie Zoofile del nucleo ENPA di Caserta che verranno poi aiutate da quelle di Roma, Torino, Civitavecchia e da esperti della sezione di Pistoia. C'è ancora tanto da fare per gli animali, ma va evidenziato che non esistono situazioni di vera emergenza. Agli animali che hanno un proprietario si sta permettendo di ricongiungersi alla famiglia. Il problema sicuramente sorgerà nel momento in cui si dovrà trovare una sistemazione agli animali rimasti senza padrone. Negli ultimi tempi la stampa ha riportato troppe volte episodi di aggressioni di cani che hanno purtroppo messo in cattiva luce questo nobile animale. Ci si dimentica di quanto il cane aiuti l'uomo, come in questa situazione nella quale gruppi cinofili proprio attraverso la segnalazione dei loro cani addestrati hanno potuto estrarre dalle macerie tante persone. Ci auguriamo che i cani che abbiamo visto vagare tra i detriti delle case distrutte, forse in cerca di qualche membro della famiglia perso trovino tutti un nuovo proprietario che li sappia amare. Ci piace pensare che sia vero quanto scritto dalla scrittrice Barbara Woodhouse: "il cane ha una mente invidiabile; ricorda le cose piacevoli della vita e in un attimo cancella quelle sgradevoli"



.
enpaperugia onlus
Via della Valtiera Collestrada
NUMERI UTILI
Rifugio "F.Susa" 075 398490
Ambulatorio Veterinario 393 9514086
Canile Sanitario 075393166
Reperibilità ASL 07581391
ENTE NAZIONALE PROTEZIONE ANIMALI SEZIONE DI PERUGIA
enpaperugia001003.gif
Servizi
Veterinari
La formazione
Le nostre
storie
Archivio
News
Altre
attività
Contattaci
Adozioni
Il Parco
Rifugio
Come
aiutarci
HOME
L'Associazione
Il Centro
Ospitalità
Animali